Chi siamo Dove siamo Parlane al tuo chirurgo Link Utili    Parliamo di :
Genioplastica (mentoplastica)

L’ armonia e la bellezza del viso è dato dall’equilibrio strutturale delle varie aree aree anatomiche fra di loro. Un ‘mento sfuggente’ può alterare significativamente il profilo del volto. A taledifetto morfologico, dovuto normalmente ad un insufficiente sviluppo dell’osso mentoniero, è possibile ovviare tramite un intervento di Genioplastica, ovvero attraverso l’inserimento di una protesi biocompatibile nel fornice gengivale, volta ad aumentare la proiezione del mento.

Routine preoperatoria: esami del sangue, emocromo con formula e VES, glicemia, azotemia, creatininemia, transaminasi, CPK, PTT, pseudocolinesterasi, elettroforesi proteica, elettroliti, tempo di protrombina. Esame completo delle urine. ECG + Visita cardiologica.

Tecnica chirurgica: attraverso una minuscola incisione eseguita sulla mucosa interna del labbro inferiore, viene inserita una protesi di gel di silicone di consistenza gommosa, preformata o modellabile al momento, la quale viene adagiata in un’apposita tasca situata tra il muscolo e l’osso mentoniero.

Anestesia: locale.

Degenza: non è prevista.

Decorso post-operatorio: al termine dell’intervento, viene posta una medicazione compressiva sull’area trattata per circa 7 gg. Viene prescritta una terapia domiciliare antibiotica ed antiinfiammatoria per os. I punti di sutura sono riassorbibili.

Copyright © 2005 Dr. Renato Gambino - CF GMBRNT59P13G377X - WebProject by WinTrade