Chi siamo Dove siamo Parlane al tuo chirurgo Link Utili    Parliamo di :
Liposuzione (liposcultura)

La liposuzione è una procedura chirurgica atta al rimodellamento del profilo corporeo penalizzato da cuscinetti localizzati e ormai sedimentati a causa di errate abitudini alimentari, vita sedentaria, squilibri ormonali e fattori genetico-costituzionali., rotondità eccessive, cute matelassèe….

La visita preliminare risulta fondamentale per il chirurgo, il quale può valutare, in tale sede, i distretti corporei suscettibili di correzione e le condizioni di elasticità della cute.
Le masse adipose , oggetto di interesse precipuo, sono generalmente quelle localizzate sulla parte esterna delle cosce (culotte de cheval), sulla parte interna delle cosce, sull’ area sovrapubica e intorno alla zona ombelicale, sui fianchi, sul lato interno del ginocchio. Negli individui di sesso maschile, addome, fianchi e pettorali risultano essere terreno fertile per gli adipociti.

La liposuzione può essere inoltre eseguita come approccio chirurgico complementare di altre metodiche, al fine di ottimizzarne il risultato: nel lifting cervico-facciale , per rimuovere l’adipe caratterizzante il doppio mento o su collo e guance; negli interventi di mastoplastica, in presenza di adiposità localizzate sul prolungamento ascellare;nei casi di ginecomastia, per ridurre gli accumuli presenti sui pettorali; nell’ addominoplastica , per assottigliare la linea dei fianchi ; nel lifting delle cosce, quando, oltre ad eliminare la flaccidità cutanea dovuta solitamente al processo fisiologico di invecchiamento e di rilassamento dei tessuti o ad una considerevole diminuzione ponderale, è necessario ovviare ad eventuali accumuli adiposi.

Routine preoperatoria: esami del sangue, emocromo con formula e VES, glicemia, azotemia, creatininemia, transaminasi, CPK, PTT, pseudocolinesterasi, elettroforesi proteica, elettroliti, tempo di protrombina. Esame completo delle urine. ECG + Visita cardiologica.

Tecnica chirurgica: si procede a disegnare bilateralmente l’area da trattare con una matita demografica, tracciando il percorso dell’iter operatorio. Successivamente viene praticata una micro-incisione sulla cute – destinata a lasciare una piccola cicatrice , che, a distanza di poco tempo, non sarà più visibile ad occhio nudo - nella zona prossimale dell’adiposità da eliminare , attraverso cui verrà poi introdotta la cannula di ridotte dimensioni, che, modulata dall’operatore, aspirerà il grasso ivi depositato. La quantità di grasso asportabile è limitata e determinata di volta in volta dallo specialista, in base al caso clinico in esame.

Anestesia: anestesia locale assistita, generale e/o epidurale a seconda della discrezione dell’anestesista, del chirurgo e concordemente con la paziente.

Degenza: varia a seconda del tipo di intervento e del decorso post-operatorio (day surgery o un giorno di ricovero).

Decorso post-operatorio: viene effettuato un bendaggio elasto-compressivo che permette il perfetto adeguamento della cute al rinnovato profilo e la riduzione di edema e di eventuali ecchimosi. Viene prescritta una terapia domiciliare antibiotica ed antiinfiammatoria per os. I punti vengono rimossi dopo 7-10 gg.

Copyright © 2005 Dr. Renato Gambino - CF GMBRNT59P13G377X - WebProject by WinTrade