Chi siamo Dove siamo Parlane al tuo chirurgo Link Utili    Parliamo di :
Mastoplastica additiva (aumento seno)

Un seno piccolo e rilassato, svuotato (ipertrofia mammaria con ptosi) , poco sviluppato (ipoplasia mammaria) o reduce da un intervento di ricostruzione mammaria dovuta a pregressa patologia tumorale può essere aumentato di volume e rinvigorito, in quanto alla forma, mediante l’inserimento di una protesi mammaria in gel di silicone o ad alta coesività. La visita preliminare con lo specialista consente di valutare opportunamente le conditio sine qua non all’intervento in relazione alle aspettative della paziente, il tipo e la localizzazione delle vie d’accesso alla procedura chirurgica ( periareolare, solco sottomammario, ascellare ) , la tipologia di protesi da utilizzare ( la grandezza varia in base alle esigenze del caso in esame e alla conformazione del seno ).

Routine preoperatoria: esami del sangue, emocromo con formula e VES, glicemia, azotemia, creatininemia, transaminasi, CPK, PTT, pseudocolinesterasi, elettroforesi proteica, elettroliti, tempo di protrombina. Esame completo delle urine. ECG + Visita cardiologica. E’ prevista altresì l’eventuale prescrizione di indagini strumentali, quali Ecografia Mammaria e/o Mammografia, a seconda del caso clinico.

Tecnica chirurgica: l' incisione cutanea effettuata a livello dell’ areola mammaria o del solco ascellare o lungo la piega sotto mammaria consente allo specialista di posizionare in condizioni di assoluta sicurezza le protesi del volume richiesto sotto la ghiandola mammaria o sotto il muscolo pettorale.

Anestesia: anestesia locale assistita, generale e/o epidurale a seconda della valutazione discrezionale dell’anestesista, del chirurgo e in accordo con la paziente.

Degenza: varia a seconda del tipo di intervento e del decorso post-operatorio (day surgery o un giorno di ricovero).

Decorso post-operatorio: è previsto un bendaggio compressivo da tenere per alcuni giorni dopo l’intervento da sostituirsi poi con un reggiseno contenitivo, il quale deve essere opportunamente indossato per tre settimane. Viene prescritta una terapia domiciliare antibiotica ed antiinfiammatoria per os. I punti vengono rimossi dopo 15 gg.

Copyright © 2005 Dr. Renato Gambino - CF GMBRNT59P13G377X - WebProject by WinTrade